SALA FITNESS

METODO DE ROSE

DESCRIZIONE ATTIVITA’
SwáSthya Yoga – Metodo DeRose è una disciplina che si basa sullo sviluppo personale partendo da un miglioramento della forma fisica, attraverso un’attività dinamica, con l’obiettivo di condurre l’individuo all’espansione della coscienza ed a una profonda conoscenza di sé stessi,

BENEFICI DEL METODO DEROSE
Le tecniche corporee donano flessibilità e rafforzamento muscolare, favorendo il mantenimento della funzionalità della colonna vertebrale, del sistema nervoso, endocrino, respiratorio e circolatorio. Portano inoltre ad una regolazione graduale del peso attraverso la stimolazione della tiroide, una miglior irrorazione cerebrale attraverso posizioni invertite, una maggior coscienza corporea e un miglior coordinamento. Le tecniche respiratorie forniscono una carica extra di energia, aumentando la capacità polmonare ed il controllo delle emozioni. Le tecniche di concentrazione e meditazione sviluppano la lucidità mentale e consentono di lavorare con più efficenza e senza dispersioni.

LA LEZIONE DEL METODO DEROSE
La lezione consiste:
– rieducazione respiratoria
– tecniche di sviluppo della flessibilità corporale e della forza muscolare
– gestione dello stress e concentrazione mentale

A CHI È RIVOLTO
Giovani e adulti dai 15 anni in su.

ABBIGLIAMENTO
Abbigliamento comodo. Si pratica a piedi nudi.

ORARI

Mar 08:45 – 09:45

Gio 08:45 – 09:45

 

PILATES

PILATES
“Pochi movimenti ben programmati ed eseguiti con precisione in una sequenza bilanciata hanno lo stesso valore di ore e ore di contorsioni forzate e fatte in modo approssimativo”.
Il metodo si basa su questi elementi:
La respirazione: crea il legame tra il corpo e lo spirito
La concentrazione: è il principio “ mind and body”, per cui i muscoli reagiscono meglio se la mente è concentrata
Il centro: il centro del corpo ha un’importanza fondamentale. Saperlo controllare permette l’esecuzione dei movimenti in tutta sicurezza
Il controllo: l’obiettivo principale del pilates è di riuscire a controllare il movimento in modo tale da sviluppare la coordinazione
La precisione: durante l’esercizio, bisogna concentrarsi sui dettagli del movimento
La fluidità: in ogni movimento, non si deve percepire l’inizio e la fine ma va eseguito con continuità.

BENIFEICI
Sviluppa la presa di coscienza dei muscoli, rinforza i muscoli addominali, migliora la mobilità e la flessibilità della colonna, garantisce una muscolatura lunga e potente, migliora la stabilità del bacino e delle spalle, migliora la postura e attenua e previene i dolori lombari. E’ ottimo come sport complementare, ti libera dello stress e ti dona un senso di benessere.

ORARI

Mer 08:30 – 09:30

Ven 08:30 – 09:30

GAG + ADDOME

GAG è l’acronimo di gambe, addominali e glutei, le tre aree corporee della parte inferiore del corpo più soggette ad accumulare adipe. In pratica, attraverso esercizi a corpo libero o con piccoli attrezzi quali step, manubri, barre e cavigliere, si lavora unicamente su questi distretti muscolari. E’ un allenamento consigliato anche agli atleti e agli sportivi amatoriali che praticano discipline in cui le gambe e la parte inferiore del corpo debbano essere particolarmente allenate come, per esempio, la corsa e il calcio. Il total body workout è un tipo di allenamento che ha lo scopo di allenare l’intera muscolatura del corpo. Sono piegamenti, flessioni e squat su gambe e braccia ed i benefici sono visibili su gambe, braccia, cosce e glutei.

ORARI

Lun 08:30 – 09:30

 

FUNCTIONAL TRAINING

Il functional training rappresenta una metodologia d’allenamento, dove a dettar legge non è piu’ il macchinario esteticamente bello ma un ambiente spartano dove poter fare esercizi a corpo libero o / e con semplici attrezzi, come la fitball, palle mediche, TRX, kettlebell, sacche bulgare, clave, corde per il jump rope, sbarra per trazioni, ecc.

Ma cosa vuol dire funzionale? Un movimento si dice funzionale quando rispecchia i gesti della vita quotidiana, movimenti naturali realizzati grazie alla contrazione sinergica di piu’ gruppi muscolari. Scopo di questo allenamento è sviluppare un corpo bello, armonico e forte tramite esercizi che richiamano le funzioni base per cui è nato; per questo si vanno a creare percorsi che si avvicinino il più possibile a quello che il corpo umano fa per natura.

Nella nostra vita quotidiana non esiste l’isolamento muscolare tipico della sala attrezzi, qualsiasi cosa facciamo, dal semplice camminare all’alzare una busta della spesa, dall’arrampicata al salto, richiede movimenti permessi dalla sinergia muscolare.

Essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati, grazie al fatto che si acquisiscono nuovi schemi motori attraverso esperienze motorie multiple e sempre piu’ difficili. Tale allenamento, grazie alle sue caratteristiche ci permetto di prevenire piuttosto che curare infortuni muscolari e articolare. Insomma, il funtional training rappresenta un allenamento adatto a tutte le fasce d’età grazie al quale attraverso una progressione costante dei movimenti che vanno dal facile al difficile, dal semplice al complesso, dal conosciuto al non conosciuto, ci permettono di migliorare sia dal punto di vista motorio che dal punto di vista cognitivo, il tutto grazie al costante invio di nuovi stimoli che vengono capatati dai nostri analizzatori ed inviati al sistema nervoso centrale per essere elaborati garantendoci un’adeguata risposta motoria.

ORARI

Momentaneamente sospeso

 

CROSSFIT

Il Crossfit rappresenta una disciplina nata negli Stati Uniti intorno agli anni 70’ ma che ha visto la sua ascesa intorno agli anni 90’, fino a “spopolare” in tutto il mondo solo dopo il 2008.

Esso rappresenta un “programma” di rafforzamento e condizionamento fisico generale di tipo fitness e wellness utilizzato anche all’interno dei forze speciali militari.

Incentrato su una serie di movimenti funzionali in continua evoluzione, ha come caratteristica principale l’alta intensità di esecuzione (HIT – High Intensity Training).

Il principio cardine dell’allenamento di crossfit è la varietà degli stimoli. Lo dice il nome stesso, composto dalle parole “cross” e “fit”, ovvero l’intreccio di più attività motorie.

Un buon crossfitter – nome di chi pratica crossfit – sa eseguire moltissimi esercizi di potenziamento, a corpo libero e con i sovraccarichi (kettlebell, palla medica, bilanciere ecc), ma anche discipline aerobiche o miste (corsa, salto con la corda, canottaggio, nuoto, ciclismo ecc).

Il crossfit è un’attività potenzialmente benefica e vantaggiosa, sia dal punto di vista del fitness generale che salutistico.

L’ideatore di questa disciplina motoria fu Greg Glassman che rispose in modo semplice a chi un giorno gli chiese cosa fosse il Crossfit dicendo: “esercitati e allenati con i sollevamenti principali: deadlift, clean, squat, presse, C&J e snatch. Allo stesso modo, impadronisciti delle basi della ginnastica: pull-up, dip, arrampicata sulla corda, push-up, sit-up, flip e prese. Vai in bici, corri, nuota, voga ecc, forte e veloce. Cinque o sei giorni a settimana mescola questi elementi in tutte le combinazioni e i percorsi che ti suggerisce la tua creatività. La routine è il tuo nemico. Continua a fare allenamenti brevi e intensi. Impara e pratica regolarmente nuovi sport”.

Insomma, chi pratica crossfit parte dal concetto che: “YOUR WORKOUT IS MY WARMUP”, questo per indicare che, gli allenamenti di crosfitt si basano su lavori ad alta intensità e di breve durata, ideali soprattutto per chi ha poco tempo a disposizione ma ha voglia di migliorarsi ogni giorno di più ottenendo ottimi risultati dal punto di vista muscolare e soprattutto mantenendo in ottima salute il muscolo cardiaco, vero e proprio motore di quella “macchina” chiamata corpo umano.

ORARI

Momentaneamente sospeso